Bellezza e superlativi

Share this post

Bellezza e superlativi

I blogger di moda Lisa Fiege e Jochen Schneider di “The L Fashion” sono volati a New York con l’SP 35mm F/1,8 e sono rimasti entusiasti dei superlativi della Big Apple.

New York era già da tempo nella nostra “to do list” dei viaggi, per cui l’entusiasmo è stato grande quando, grazie al mio blog, ho avuto l’opportunità professionale di partecipare alla Fashion Week di New York. Non avevamo dubbi, dopo il lavoro volevamo inserire anche alcune giornate dedicate alla visita della città: ne sarebbe valsa la pena dopo otto ore di volo!
Già dopo le prime ore a New York abbiamo capito di essere atterrati in un paradiso di fotografia… e di hamburger. Nella nostra patria d’elezione, Colonia, quasi sempre ci scontriamo invece con limiti invalicabili.

Tamron SP 35mm F1.8 Di VC USD | Distanza focale 35 mm | Tempo di esposizione 1/200 sec. | Diaframma 5.6 | ISO 400

La metropoli delle highlights

Anche se non siamo amanti dei tipici itinerari turistici, a New York non si può fare a meno di visitare le classiche attrazioni e in fondo non è poi così male: qui una è più impressionante dell’altra. Purtroppo, il fatto che a New York si possano fare le foto più belle all’ora del tramonto non è più un segreto e quindi fare uno scatto senza turisti nell’immagine è probabile come vincere al lotto. Se per caso si crea un varco, restano solo pochi secondi per sfruttarlo. Tuttavia, dato che io e il mio compagno siamo molto ostinati quando si tratta dello scatto perfetto, non esitiamo ad approfittarne per fotografare.

Tamron SP 35mm F1.8 Di VC USD | Distanza focale 35 mm | Tempo di esposizione 1/800 sec. | Diaframma 1.8 | ISO 100

Il ponte di Brooklyn è un esempio perfetto: a New York è una sorta di luogo di pellegrinaggio 24 ore su 24. Ed è giusto così: la vista sulla skyline è semplicemente impagabile. Quindi si accetta volentieri di essere praticamente trasportati dalla folla lungo una stretta passerella pedonale. Anche durate la visita al celebre “Top of the Rock”, la piattaforma panoramica del Rockefeller Center, non si corre certo il rischio di sentirsi soli, ma la vista mozzafiato fa passare in secondo piano tutto il resto. Con Central Park da una parte e la “Concrete Jungle” dall’altra si acquisisce la reale consapevolezza della bellezza e dei superlativi di questa città.

Tamron SP 35mm F1.8 Di VC USD | Distanza focale 35 mm | Tempo di esposizione 1/250 sec. | Diaframma 5 | ISO 100

SP 35mm: perfetto per i superlativi

Abbiamo scattato le foto a New York principalmente con l’obiettivo SP 35mm F/1,8 di Tamron. Poco prima avevamo valutato anche il passaggio dal sensore APS-C al sensore a pieno formato e quindi eravamo particolarmente curiosi di vedere come se la sarebbero cavata la nuova fotocamera e l’obiettivo.

La nostra conclusione? Per noi con l’abbinamento di 35 mm e pieno formato si ottiene una delle distanze focali ottimali per i tour nelle città. L’obiettivo non è pesante come uno zoom, l’angolo non è troppo ampio per i ritratti (ciao, nasone!) e si riescono a immortalare bene tutti i soggetti emblematici, anche quelli più alti. Insieme alla performance ISO per noi inconsueta e alla fantastica nitidezza del Tamron, persino con diaframma a tutta apertura, con l’ausilio dello stabilizzatore d’immagine è possibile scattare foto manuali grandiose anche di notte. Durante il nostro soggiorno abbiamo spostato una parte del sightseeing nelle ore notturne e siamo sempre riusciti a ottenere foto di grande effetto.

Tamron SP 35mm F1.8 Di VC USD | Distanza focale 35 mm | Tempo di esposizione 1/200 sec. | Diaframma 7 | ISO 400

Sull'autore: The L Fashion

Lisa Fiege e Jochen Schneider vivono a Colonia e gestiscono insieme il blog di moda “The L Fashion”, in cui pubblicano regolarmente resoconti sulle ultime tendenze nel campo della moda, della bellezza e del lifestyle.

More about the author:

Articolo simile